Il 17 Dicembre 2015, nella splendida cornice del teatro Paisiello di Lecce, l’Associazione Narconon Astore è stata altamente encomiata con il Premio per i Diritti Umani da parte dell’Accademia Italia in Arte nel mondo. Il premio dedicato ad Anna Frank è un riconoscimento per le tantissime vite salvate dal Centro Narconon Astore nell’anno 2015 e per le conferenze di prevenzione tenute nelle scuole e nei Comuni del Centro Italia. Il Dott. Chiavarini Vice Presidente dell’Accademia ha invitato sul palco per il ritiro del premio l’operatore Diego Besozzi, portavoce dell’Associazione. Queste le sue parole:

“Siamo onorati di aver vinto questo prestigioso riconoscimento da parte dell’Accademia Italia In Arte nel Mondo, che ringrazio calorosamente. Credo che l’arte sia il veicolo più potente per educare i nostri giovani al rispetto dei Diritti Umani ed il fatto che dedichino un ampio spazio durante il loro evento annuale ad Associazioni come la nostra lascia ben sperare per il futuro.
Arte e Diritti umani sono le fondamenta di una civiltà illuminata.

Il premio dedicato ad Anna Frank ci rende doppiamente orgogliosi, la sua tenacia unita al suo desiderio di libertà sono un esempio reale di quanto, anche di fronte al male più efferato, ci possa essere ancora fiducia nell’uomo, malgrado il tragico finale.

La promessa per gli anni a seguire è che permetteremo a più persone possibile di tornare libere dalle droghe, così da poter scrivere un lieto fine sul loro diario.”

In effetti ad oggi il Programma Narconon risolve la tossicodipendenza e l’alcolismo in una percentuale altissima di casi, senza fare uso di farmaci o droghe.

Per informazioni sul Programma Narconon un operatore è disponibile al n. 800 18 94 33